Un’occasione per valorizzare il protagonismo femminile in una disciplina percepita ancora come esclusivamente maschile ed incentivare le artiste più giovani a dedicarsi senza remore alla propria passione. Ideatore dell’iniziativa è il progetto “From Wall 2 Hall”, da sempre attento alle tematiche di genere ed incline a sensibilizzare, attraverso i social, anche gli outsider alla cultura dei graffiti. La manifestazione Graffiti Queenz è resa possibile grazie al bando nazionale “Si può fare” di Cantiere Giovani, promosso dall’associazione Differenza Donna e attuato con il finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. A sostenere l’iniziativa anche il Csoa La Strada e l’Ass. Toponomastica femminile giovani. La jam, patrocinata dal Municipio VIII, coinvolgerà artiste provenienti da tutto il Lazio.