Un viaggio musicale: ridiscutere il genere tra corpi e modelli